Termini e condizioni

Clausola 1: Definizioni

MultiSafepay: MultiSafepay B.V., con sede legale e luogo di attività principale al numero 39 di Kraanspoor (1033 SC), Amsterdam, Paesi, Bassi.

Commerciante: La parte che, a titolo di pagamento di un debito, è in grado di accettare un pagamento tramite le istruzioni di pagamento MultiSafepay ai sensi di un contratto stipulato tra MultiSafepay e il Commerciante. 

Numero di conto: Identificazione del Commerciante presso l’Istituto finanziario che supporta il Metodo di pagamento utilizzato dal Commerciante tramite il servizio MultiSafepay. Un numero di conto può essere basato su un Contratto stipulato direttamente tra il Commerciante e l’Istituto finanziario o su un Contratto stipulato tra MultiSafepay e l’Istituto finanziario.

Metodo di pagamento: Modalità di pagamento scelta dal Consumatore nella pagina di pagamento MultiSafepay o nella pagina di pagamento del Commerciante.

Pagamento/i: Processo in cui somme di denaro vengono trasferite al Commerciante nel contesto dei servizi e/o prodotti da questi forniti. Tali somme vengono incassate dal Commerciante tramite il servizio MultiSafepay offerto da MultiSafepay e/o le somme vengono rimborsate al Consumatore per conto del Commerciante.

Consumatore: La parte che, a titolo di pagamento di un debito, è in grado di effettuare un pagamento a un Commerciante tramite le istruzioni di pagamento MultiSafepay. 

Istituto finanziario: Banca, società di emissione di carte di credito o società o istituzione collegata che offre Metodi di pagamento e che ha stipulato un contratto con MultiSafepay, il Commerciante o il Consumatore.

Impostazioni utente: Impostazioni inviate a MultiSafepay tramite un Codice di sicurezza per l’uso del conto e del servizio MultiSafepay, che includono impostazioni relative all’emissione delle istruzioni di pagamento MultiSafepay.

Dati di accesso: Dati forniti da MultiSafepay al Commerciante o dal Commerciante a MultiSafepay, che includono un nome utente e una password per l’uso del conto e del servizio MultiSafepay.  

Documenti scritti: Notifiche scritte o conversazioni e-mail.

Fondazione: La Fondazione legata ai pagamenti Internet MultiSafepay con sede legale ad Amsterdam.

Conto fiduciario: Conto gestito dalla Fondazione contenente il saldo.

Istruzione di pagamento MultiSafepay: Istruzione di pagamento intestata a MultiSafepay addebitata sul conto MultiSafepay. 

Saldo: Parte del saldo a disposizione del Commerciante.

Storno di addebito: Possibilità per il Consumatore di contestare una transazione, che ha come conseguenza il reclamo di somme di denaro da parte dell'istituto finanziario presso MultiSafepay o il Commerciante.

Conto MultiSafepay: Conto elettronico su cui è possibile addebitare gli ordini di pagamento del Consumatore a MultiSafepay a favore del conto MultiSafepay di un Commerciante. 

Servizio MultiSafepay: Servizio fornito da MultiSafepay conformemente al Contratto, la cui funzionalità è definita nel Contratto, nei Termini e condizioni generali e nella documentazione tecnica che MultiSafepay dovrà mettere a disposizione del Commerciante.

Sito Web MultiSafepay: Il sito Web www.multisafepay.com

Contratto: Il Contratto e gli eventuali allegati sottoscritti da MultiSafepay e dal Commerciante relativamente al conto MultiSafepay a cui si applicano i presenti Termini e condizioni generali. 

Deposito cauzionale: Importo dedotto da MultiSafepay dal pagamento al Commerciante a copertura del rischio finanziario sostenuto da MultiSafepay. 

Transazione: Istruzione registrata nelle Impostazioni utente per un pagamento da parte di un Consumatore al Commerciante.

Dettagli della transazione: Dati relativi alla transazione.

Forza maggiore: Circostanze/eventi al di fuori del controllo e della volontà di MultiSafepay, indipendentemente dal fatto che tali circostanze o eventi siano prevedibili o meno durante il Contratto. In tale situazione, non ci si può ragionevolmente aspettare che MultiSafepay ottemperi agli obblighi specificati nel Contratto. La Forza maggiore include, a titolo meramente esemplificativo, le circostanze o gli eventi che seguono: guerra, incendi, vertenze industriali, scioperi, normative governative e/o similari, inadempienza da parte di fornitori, istituti finanziari, subappaltatori, terze parti, indisponibilità di (sistemi) di istituti finanziari e/o servizi di telecomunicazione e (tentativi di) accesso non autorizzato e/o uso non autorizzato di sistemi/reti e database di MultiSafepay/Commerciante/intermediari e/o istituti finanziari da cui dipendono MultiSafepay o altre parti. Sono inoltre inclusi lavori eseguiti in modo incompetente da entità diverse da MultiSafepay o dai terzi ingaggiati. 

Connect: Pacchetto di pagamento che include tutti i metodi di pagamento locali e globali disponibili.

Fastcheckout: Modulo di pagamento che consente ai Consumatori di pagare rapidamente con un indirizzo e-mail e una password. I metodi di pagamento e spedizione vengono archiviati in modo sicuro per acquisti successivi.

Clausola 2: Generalità

Clausola 2.1 I Termini e condizioni generali si applicano a tutti i Contratti e gli atti legali tra le parti e restano applicabili al rapporto tra il Commerciante e MultiSafepay dopo la risoluzione del Contratto. 

Clausola 2.2 Viene espressamente esclusa l’applicabilità di condizioni di acquisto e altri Termini e condizioni generali del Commerciante. 

Clausola 2.3 Le eccezioni ai Termini e condizioni generali sono valide solo se sono state espressamente accettate da MultiSafepay per iscritto.

Clausola 2.4 Qualora una o più disposizioni vengano totalmente o parzialmente annullate o invalidate, le altre disposizioni dei presenti Termini e condizioni generali resteranno pienamente valide. Relativamente alle disposizioni annullate o invalidate, le parti dovranno consultarsi per concordare una disposizione sostitutiva. Il fine delle parti in questo caso è che il Contratto (o parte delle disposizioni) resti pienamente valido.

Clausola 2.5 MultiSafepay farà il possibile per mantenere la disponibilità del Modulo di pagamento, ma non garantisce la disponibilità completa e permanente di tale Modulo.

Clausola 2.6 Il Commerciante deve informare MultiSafepay in caso di aggiunta di nuovi URL al conto. L’URL verrà valutato in base alla politica in materia di accettazione e alle leggi e ai regolamenti applicabili. 

Clausola 2.7 In caso di conflitto tra una o più disposizioni dei Termini e condizioni generali e le disposizioni del Contratto, prevarranno le disposizioni di quest’ultimo. 

Clausola 2.8 La stipula del Contratto di collaborazione con MultiSafepay non esime il Commerciante dalla propria responsabilità nei confronti della conformità a PCI DSS. Lo stesso Commerciante ha la responsabilità ed è obbligato ad accertarsi che i dettagli del titolare della carta (CHD) e l’ambiente dei dati della carta (CDE) siano sicuri.

Clausola 2.9 I prezzi a cui si fa riferimento non includono l’IVA.

Clausola 2.10 MultiSafepay può essere contattata telefonicamente e via e-mail nei giorni lavorativi tra le 8.00 e le 17.30.

Clausola 3: Contratto

Clausola 3.1 Prima che il Commerciante venga accettato, MultiSafepay effettuerà un controllo (screening) su di lui e sulle parti interessate finali. MultiSafepay esaminerà, tra gli altri aspetti, i dettagli e i siti Web dei clienti.

Clausola 3.2 Il Contratto entra in vigore alla data in cui il Commerciante immette le informazioni richieste nella pagina MultiSafepay e stipula il contratto nel modo richiesto. MultiSafepay dovrà successivamente confermare per via elettronica l’esistenza del Contratto. 

Clausola 3.3 Il Contratto viene stipulato per un periodo di tempo indeterminato e viene risolto automaticamente dopo la scadenza di un periodo consecutivo di sei mesi se il Commerciante non ha utilizzato il conto MultiSafepay e non ha inoltre eseguito l’accesso utilizzando il proprio Codice di sicurezza. Il Commerciante può inoltre risolvere il Contratto in qualsiasi momento nel debito rispetto delle istruzioni di MultiSafepay, utilizzando l’indirizzo e-mail fornito al momento della stipula del Contratto. In caso di applicazione di costi mensili, questi dovranno essere pagati per intero.

Clausola 3.4 Qualora, in caso di utilizzo di MultiSafepay Connect, sia in essere un contratto a termine fisso, MultiSafepay potrà, dopo la scadenza del termine di tale contratto, emettere nuove condizioni contrattuali che sostituiscono le condizioni correnti dal Contratto di collaborazione. Dette condizioni si applicheranno a partire dall’inizio del mese calendario successivo.

Clausola 3.5 A copertura dei rischi sostenuti da MultiSafepay e dai suoi partner (ad esempio, a titolo meramente esemplificativo: multe ricevute o previste, un saldo negativo insorto o previsto o pagamenti revocati), MultiSafepay ha sempre diritto a imporre un deposito cauzionale. Un deposito cauzionale può ad esempio includere, a titolo meramente esemplificativo, il congelamento del conto di pagamento, la ritenuta di un importo fisso, l’imposizione di una cauzione o qualsiasi altra opzione approvata dall’ufficio rischi di MultiSafepay. L’importo e la durata del deposito cauzionale verranno stabiliti dall’ufficio rischi di MultiSafepay. Gli importi così trattenuti sono espressamente non destinati a facilitare le consuete attività commerciali del cliente. MultiSafepay rimborserà il deposito cauzionale al Commerciante dopo avere dedotto gli importi dovuti dal Commerciante agli Istituti finanziari, ai Consumatori e a MultiSafepay e i costi dovuti, al più tardi 12 mesi dopo la data di risoluzione del Contratto. MultiSafepay non pagherà al Commerciante alcun interesse relativo al saldo detenuto come deposito cauzionale.

Clausola 3.6 MultiSafepay ha diritto a sospendere il servizio e altri obblighi fino al pagamento dell’intero importo dovuto. L’erogazione dei servizi può essere sospesa fino al pagamento dell’importo fatturato. La sospensione da parte di MultiSafepay non influisce sull’obbligo di pagamento del Commerciante.

Clausola 3.7 Come parte dei servizi di pagamento oggetto del Contratto tra il Commerciante e MultiSafepay, MultiSafepay ha sempre diritto, a sua discrezione, a selezionare (altri) fornitori di elaborazione o acquisto e/o sostituirli in modo da ottimizzare i servizi di pagamento, migliorare la fornitura del servizio o per qualsiasi altra ragione.

Clausola 3.8 MultiSafepay potrà redigere nuove condizioni contrattuali in sostituzione delle condizioni correnti del Contratto di collaborazione. Dette condizioni si applicheranno a partire dall’inizio del mese calendario successivo.

Clausola 4: Risoluzione del Contratto

Clausola 4.1 Il Commerciante che opta per il pacchetto di pagamento Connect può risolvere il presente Contratto per iscritto solo nel debito rispetto di un periodo di preavviso di almeno un (1) mese. La ricezione della notifica di risoluzione deve essere confermata per iscritto da MultiSafepay.

Clausola 4.2 Qualora non siano soddisfatti i requisiti per l’accettazione da parte del cliente del Money Laundering and Terrorist Financing (Prevention) Act (WWFT in olandese) e del Financial Supervision Act (WFT in olandese) entro due settimane dal collegamento o qualora risulti che il Commerciante non possa essere accettato in base alle condizioni di accettazione di MultiSafepay, quest’ultima risolverà il contratto senza fornire alcuna motivazione. MultiSafepay compirà tutti gli sforzi possibili per rimborsare i saldi di credito ricevuti destinati al Commerciante. Nella misura in cui i controlli previsti dal WWFT e dal WFT vengano ritardati da circostanze non imputabili al Commerciante, MultiSafepay può prorogare ogni volta il summenzionato termine di due settimane. 

Clausola 4.3 Ciascuna delle Parti ha diritto a risolvere il Contratto con effetto immediato in tutto o in parte, a seguito di preavviso di inadempienza, tramite il quale all’altra Parte viene concesso un termine ragionevole per ottemperare ai propri obblighi in modo corretto ai sensi del presente Contratto, nel caso in cui l’altra Parte continui a non ottemperare ai propri obblighi entro il termine stabilito. 

Clausola 4.4 MultiSafepay è autorizzata a risolvere il Contratto con effetto immediato:

Clausola 4.4.1 In caso di mancata ottemperanza da parte del Commerciante degli obblighi stabiliti nel Contratto;

Clausola 4.4.2 In caso di - in via provvisoria o altrimenti - fallimento o insolvenza, moratoria, amministrazione giudiziaria, decesso del Commerciante, emissione di ordine di amministrazione controllata relativo ai beni del Commerciante e nel caso in cui venga applicato a quest’ultimo per legge un piano di rimborso del debito.

Clausola 4.4.3 La capacità di credito o la cronologia dei pagamenti del cliente sono ad alto rischio (a discrezione di MultiSafepay);

Clausola 4.4.4 La società del Commerciante viene liquidata o cessa di esistere per motivi diversi da una ristrutturazione o una fusione di società.

Clausola 4.4.5 Sul sito Web vengono offerti beni la cui esistenza, offerta, commercio, possesso o uso costituisca reato penale o sia contrario/a alle leggi e ai regolamenti (internazionali) applicabili o alla politica di MultiSafepay o della società di emissione di carte di credito. 

Clausola 4.4.6 I prodotti venduti o le operazioni commerciali non siano (più) conformi ai requisiti di MultiSafepay;

Clausola 4.4.7 Il Commerciante si comporti in modo contrario alla politica di accettazione di MultiSafepay; 

Clausola 4.4.8 Non siano disponibili procedure di reclamo adeguate (a discrezione di MultiSafepay);

Clausola 4.4.9 Il Commerciante non fornisca informazioni rilevanti e/o fornisca volutamente informazioni non corrette o non tutte le informazioni richieste;

Clausola 4.4.10 Il Commerciante non dichiari, o non lo faccia su richiesta di MultiSafepay, tutte le informazioni obbligatorie sul sito Web. 

Clausola 4.4.11 I dati personali vengono utilizzati in modo contrario al Personal Data Protection Act (WBP in olandese) o i clienti non sono sufficientemente informati come indicato nel WBP.

Clausola 4.4.12 Il Commerciante inganna volutamente clienti, MultiSafepay, Istituti finanziari o terzi.

Clausola 4.4.13 Per iscritto nel debito rispetto di un periodo di preavviso di almeno 30 giorni in tutti gli altri casi. 

Clausola 4.4.14 Atti o omissioni del Commerciante che possono essere dannosi per l’immagine e/o il marchio di MultiSafepay. 

Clausola 4.4.15 MultiSafepay ha diritto, oltre alla risoluzione immediata del Contratto, a imporre una multa immediatamente dovuta e pagabile senza che sia necessaria alcuna ulteriore comunicazione.

Clausola 4.4.16 A ciascuna risoluzione del Contratto il diritto del Commerciante a utilizzare il conto e i servizi di MultiSafepay decade. 

Clausola 5: Pagamento dopo la risoluzione del contratto

Clausola 5.1 MultiSafepay rifonderà eventuali saldi di credito nel conto MultiSafepay, meno i costi dovuti dal Commerciante e che sono altrimenti dovuti da questi a MultiSafepay, dopo la data di risoluzione del Contratto conformemente alla clausola 3.

Clausola 5.2 I pagamenti fatturati prima della risoluzione relativi a quanto già eseguito o consegnato da MultiSafepay nell’esecuzione del Contratto restano interamente dovuti e diventano immediatamente dovuti e pagabili al momento della risoluzione.

Clausola 5.3 Le transazioni correnti al momento della risoluzione del Contratto vengono gestite nei limiti del possibile. Qualora il Commerciante sia debitore di un Pagamento a titolo di tali Transazioni, esso verrà regolato con qualsiasi importo di cui sia prevista l’erogazione nell’ambito della Transazione. Nella misura in cui ciò non sia adeguato o il saldo non possa avere luogo, il pagamento diventa immediatamente dovuto e pagabile. 

Clausola 5.4 Dopo la risoluzione del Contratto l’ufficio rischi di MultiSafepay può, sulla base di un’analisi del rischio, stabilire un deposito cauzionale per i rischi in corso. 

Clausola 6: Caratteristiche e uso del conto MultiSafepay

Clausola 6.1 Il conto MultiSafepay è specifico per l’uso commerciale. Il conto MultiSafepay può essere utilizzato esclusivamente per l’emissione delle istruzioni di pagamento a MultiSafepay a favore del Commerciante o di altri utenti.

Clausola 6.2 MultiSafepay dovrà compiere ogni sforzo allo scopo di accertarsi che il Cliente possa utilizzare il proprio conto MultiSafepay 24 ore su 24 7 giorni su 7. MultiSafepay ha diritto, tra le altre cose, in caso di lavori di manutenzione e gestione, incidenti di sicurezza, guasti o altri casi eccezionali, a sospendere l’uso del conto MultiSafepay completamente o parzialmente. 

Clausola 6.3 MultiSafepay non è obbligata a informare il Commerciante quando il software/interfaccia viene aggiornato/modificato e queste operazioni non incidono sul servizio di MultiSafepay in quanto tale e il Commerciante non incorre in alcun inconveniente dovuto a questo motivo se l’integrazione/implementazione viene eseguita correttamente e conformemente al manuale. 

Clausola 6.4 Se possibile, MultiSafepay offrirà al Commerciante la possibilità di prendere nota in anticipo della sospensione dell’uso del conto MultiSafepay tramite il sito Web o in altro modo. 

Clausola 6.5 MultiSafepay declina qualsiasi responsabilità per eventuali conseguenze dannose dovute alla temporanea indisponibilità del servizio.

Clausola 6.6 MultiSafepay ha diritto a impostare limiti per l’utilizzo del conto MultiSafepay, compreso il saldo minimo e massimo del conto MultiSafepay, gli importi minimi e massimi che possono essere caricati sul conto MultiSafepay tramite trasferimenti e gli importi minimi e massimi per cui è possibile emettere istruzioni di pagamento MultiSafepay. MultiSafepay può modificare in qualsiasi momento i suddetti limiti e importi e informare il Commerciante delle modifiche dei suddetti limiti e importi o offrire a quest’ultimo la possibilità di prenderne nota attraverso il sito Web MultiSafepay. 

Clausola 6.7 MultiSafepay può imporre condizioni extra per l’uso di metodi di pagamento specifici. Questi devono essere accettati dal Commerciante tramite ulteriori Contratti. Dopo la firma, viene valutato se il Commerciante può fare uso di questi metodi di pagamento.

Clausola 6.8 MultiSafepay ha diritto a modificare/aggiungere istituti e opzioni per l’uso. MultiSafepay dovrà avvertire il Commerciante di tali modifiche o offrirgli la possibilità di prenderne nota attraverso il sito Web MultiSafepay. 

Clausola 6.9 Il Commerciante è incondizionatamente vincolato alle Impostazioni utente. 

Clausola 6.10 Il conto MultiSafepay e il saldo sul conto MultiSafepay non sono trasferibili. Se il Commerciante desidera trasferire il Contratto, ciò è consentito esclusivamente dietro previo consenso scritto ed eventuali condizioni aggiuntive di MultiSafepay.

Clausola 6.11 Se necessario, il Commerciante può assicurarsi contro il rischio di pagamento presso una qualsiasi compagnia di assicurazioni.

Clausola 6.12 Sulla base del Money Laundering and Terrorist Financing (Prevention) Act, MultiSafepay è tenuta a monitorare continuamente i conti. MultiSafepay può chiedere al Commerciante in qualsiasi momento di fornire nuove informazioni.

Clausola 7: Istruzioni di pagamento MultiSafepay

Clausola 7.1 Per l’applicazione di questa clausola, un’istruzione di pagamento MultiSafepay viene ritenuta eseguita non appena MultiSafepay ha inviato la notifica con cui conferma il ricevimento dell’istruzione di pagamento MultiSafepay al Consumatore (eccezioni escluse).

Clausola 7.2 Al momento dell’emissione delle istruzioni di pagamento MultiSafepay, il Commerciante deve osservare le istruzioni di MultiSafepay.

Clausola 7.3 Il Commerciante è incondizionatamente vincolato alle istruzioni di pagamento MultiSafepay indirizzate a MultiSafepay entro i limiti delle Impostazioni utente o con l’uso del Codice di sicurezza e addebitate sul suo conto MultiSafepay.

Clausola 7.4 Un’istruzione di pagamento MultiSafepay non può essere annullata dal Commerciante.

Clausola 7.5 Il Commerciante concorda espressamente che i pagamenti (garantiti) da parte degli Istituti finanziari dei saldi delle transazioni vengono effettuati alla Fondazione.

Clausola 7.6 In caso di esecuzione dell’istruzione di pagamento MultiSafepay, l’importo di tale istruzione viene dedotto dal saldo del conto MultiSafepay. 

Clausola 7.7 MultiSafepay non è tenuta a eseguire un’istruzione di pagamento se il saldo del conto MultiSafepay è insufficiente, il conto MultiSafepay è stato congelato o si verificano altre circostanze, tra cui incidenti di sicurezza. 

Clausola 8: Accredito MultiSafepay

Clausola 8.1 MultiSafepay accredita immediatamente i saldi delle operazioni sul conto MultiSafepay del Commerciante. MultiSafepay deduce immediatamente i costi (delle transazioni) dal conto MultiSafepay del Commerciante.

Clausola 8.2 Il Commerciante può fornire istruzioni per il trasferimento dei saldi di credito del conto MultiSafepay sul proprio conto bancario in qualsiasi momento lo desideri.

Clausola 8.3 Dopo l’istruzione da parte del Commerciante, i saldi di credito dovranno essere effettivamente trasferiti dalla Fondazione al massimo entro 1 (fino a 7) giorni lavorativi (eccezioni escluse) dopo il ricevimento dei saldi del credito dall’Istituto finanziario al conto bancario del Commerciante.

Clausola 8.4 MultiSafepay ha diritto a trasferire i pagamenti solo a numeri di conto di banche commerciali europee il cui nome corrisponda a quello indicato nell’estratto della Camera di commercio.

Clausola 8.5 In caso di apparente inesattezza in una somma pagata, MultiSafepay può presentare reclamo nei confronti di un pagamento effettuato. 

Clausola 9: Codice di sicurezza e password

Clausola 9.1 MultiSafepay dovrà rilasciare al Commerciante un codice di sicurezza con una password associata o fornirgliene altrimenti uno. Il codice di sicurezza è obbligatorio per poter utilizzare il conto MultiSafepay, per fornire istruzioni per il pagamento MultiSafepay, ad esempio, e per inviare e modificare le informazioni/Impostazioni utente. Ciascun codice di sicurezza è strettamente personale e il Commerciante dovrà gestire tale codice e la password fornita con la debita cura e mantenerli strettamente confidenziali, anche rispetto i familiari, membri del nucleo domestico, amici e rappresentanti autorizzati, tra gli altri. È necessario adottare misure adeguate allo scopo di accertarsi che non sia possibile l’accesso non autorizzato e/o l’uso non autorizzato del codice di sicurezza e della password. Il Commerciante non può registrare per iscritto la password.

Clausola 9.2 Il Commerciante non ha diritto a utilizzare un codice di sicurezza per scopi diversi dall’uso del conto MultiSafepay. Il Commerciante è tenuto a osservare scrupolosamente le istruzioni emesse da MultiSafepay e i requisiti (di confidenzialità) relativi al codice di sicurezza e alla password. MultiSafepay può obbligare il Commerciante, tra le altre cose, a cambiare regolarmente la password.

Clausola 9.3 Il Commerciante è, ad esclusione di MultiSafepay, responsabile del codice di sicurezza e vincolato al suo uso.

Clausola 9.4 MultiSafepay può fornire al Commerciante informazioni sul codice di sicurezza e sulla password utilizzata da quest’ultimo secondo rigorose condizioni.

Clausola 9.5 Qualora il Commerciante sappia o sospetti che il codice di sicurezza e la password sono stati utilizzati da persone non autorizzate o che sono noti a terzi non autorizzati, è obbligato a comunicarlo immediatamente a MultiSafepay. 

Clausola 9.6 Il Commerciante è sempre responsabile di perdite derivanti dall’uso non autorizzato del codice di sicurezza e delle password, come stabilito nella Clausola 9.4.

Clausola 9.7 MultiSafepay non è in alcun modo responsabile della perdita del codice di sicurezza e/o delle password che consentono a persone diverse dal Commerciante di utilizzarne il conto. Il Commerciante è sempre responsabile dell’abuso del nome e della password e dovrà immediatamente comunicare a MultiSafepay l’eventuale perdita/furto e/o abuso.

Clausola 10: Sicurezza, frode e imposizione di un deposito cauzionale

Clausola 10.1 MultiSafepay può imporre condizioni extra per l’uso di metodi di pagamento specifici. Questi devono essere accettati dal Commerciante tramite ulteriori Contratti. Dopo la firma, viene valutato se il Commerciante può fare uso di questi metodi di pagamento.

Clausola 10.2 Il Commerciante ha preso nota dei rischi (di frode) associati all’uso dei metodi di pagamento offerti da MultiSafepay. MultiSafepay mira a limitare tali rischi per il Commerciante, ma non è tuttavia responsabile nel caso in cui tali rischi nondimeno si verifichino.

Clausola 10.3 MultiSafepay può in qualsiasi momento interrompere i metodi di pagamento. Ciò avviene in ogni caso qualora si siano verificati reclami/storni di addebiti e/o modifiche nelle leggi e nei regolamenti.

Clausola 10.4 MultiSafepay può per ogni Commerciante con un modello di business caratterizzato da un rischio di pagamento elevato (autorizzazioni e pagamenti tramite carta di credito), imporre un deposito cauzionale.

Clausola 10.5 MultiSafepay può (dopo l’accettazione) obbligare il Commerciante a rimuovere siti Web dal conto MultiSafepay e/o rimuovere articoli dai siti Web. Qualora non si ottemperi a tale disposizione, MultiSafepay può sospendere i pagamenti al Commerciante e/o bloccare (temporaneamente) il conto MultiSafepay o risolvere il Contratto. MultiSafepay non è responsabile di eventuali perdite subite.

Clausola 10.6 MultiSafepay è tenuta su richiesta degli Istituti finanziari, forze dell’ordine, ufficio del pubblico ministero o titolari di determinati metodi di pagamento, o in situazioni specifiche a sua discrezione (ad esempio in caso di [presunta] frode, violazioni del WWFT, commercio con paesi che destano preoccupazioni) sospendere i pagamenti al Commerciante e/o sospendere (temporaneamente) il conto MultiSafepay, risolvere il Contratto e divulgare informazioni. MultiSafepay non è responsabile di eventuali perdite subite.

Clausola 11: Informazioni, controllo, segnalazione di uso non autorizzato 

Clausola 11.1 MultiSafepay fornisce al Commerciante informazioni sull’uso del conto MultiSafepay tramite il Contratto. Il Commerciante deve controllare queste informazioni senza ritardi e notificare a MultiSafepay eventuali inesattezze o mancanze da lui riscontrate. MultiSafepay può decidere di rimediare alle mancanze o inesattezze dopo avere acquisito queste informazioni.

Clausola 11.2 Qualora il Commerciante non abbia contestato il contenuto delle informazioni fornite da MultiSafepay sull’uso del conto MultiSafepay entro 14 giorni da quando tali informazioni possano essere ragionevolmente considerate ricevute, il contenuto di dette informazioni è considerato approvato dal Commerciante.

Clausola 11.3 Il Commerciante è tenuto, nel debito rispetto del Contratto e delle istruzioni di MultiSafepay, a controllare regolarmente se esiste un uso non autorizzato del conto MultiSafepay, il che include istruzioni di pagamento MultiSafepay emesse non autorizzate e la modifica non autorizzata delle Impostazioni utente.

Clausola 12: Obblighi del Commerciante

Clausola 12.1 I soggetti terzi non possono (tramite l’uso del conto del Commerciante) utilizzare la fornitura del servizio di MultiSafepay. I soggetti terzi devono essere direttamente indirizzati a MultiSafepay.

Clausola 12.2 È necessario seguire le regole e le istruzioni ragionevoli di MultiSafepay. Allo stesso tempo è necessario fornire tutta la cooperazione e i dati e/o informazioni rilevanti per il (l’esecuzione del) Contratto.

Clausola 12.3 Il Commerciante garantisce inoltre che le informazioni fornite/da fornirsi sono accurate, complete e ottenute in modo completamente legale.  

Clausola 12.4 Il Commerciante garantisce che le Transazioni sono o saranno concluse conformemente alle leggi e ai regolamenti applicabili.

Clausola 12.5 Il Commerciante è la parte che ha diritto ai nomi dei domini dei siti Web legati a MultiSafepay. 

Clausola 12.6 Il Commerciante utilizza un numero di conto commerciale europeo. Il Commerciante è tenuto a mantenere questo conto almeno per 6 mesi dopo la risoluzione del Contratto stipulato con MultiSafepay. 

Clausola 12.7 Il Commerciante è responsabile del collegamento dei siti Web al portale di MultiSafepay. Il Commerciante è e resta, anche durante il Contratto, responsabile della sicurezza e del funzionamento dei siti Web.

Clausola 12.8 Il Commerciante garantisce che i beni/servizi che vengono offerti/commercializzati o in suo possesso, non sono illegali e/o contrari alle leggi e ai regolamenti applicabili e/o contrari alla politica di accettazione di MultiSafepay. 

Clausola 12.9 Il Commerciante deve rispondere ai messaggi e-mail dei Consumatori e di MultiSafepay entro 2 giorni. Il Commerciante è responsabile della gestione delle comunicazioni e dei reclami dei Consumatori.

Clausola 12.10 Il Commerciante non svolge attività che comportano danni di reputazione o di immagine per MultiSafepay. 

Clausola 12.11 Il Commerciante ha debitamente implementato una procedura in caso di reclami. 

Clausola 12.12 Il Commerciante non può effettuare modifiche, elaborazioni o copie sul modulo di pagamento/piattaforma MultiSafepay.

Clausola 13: Informazioni sul Commerciante

Clausola 13.1 Il Commerciante garantisce l’accuratezza e la completezza delle informazioni da lui fornite a MultiSafepay (compresi nome/indirizzo/luogo di residenza). Il Commerciante informerà MultiSafepay di eventuali variazioni delle informazioni.

Clausola 13.2 Su richiesta di MultiSafepay, il Commerciante dovrà inviare a quest’ultima una copia del mezzo di identificazione (passaporto o patente di guida) i cui dettagli sono stati resi noti a MultiSafepay al momento della stipula del Contratto.

Clausola 13.3 Il Commerciante è tenuto a comunicare a MultiSafepay eventuali modifiche relative allo stato e alla struttura della società, alla fornitura dei servizi o altre modifiche.

Clausola 13.4 MultiSafepay dovrà gestire le informazioni fornite con la debita attenzione. In caso di perdita/furto o qualsiasi altra forma di uso illegale, il Commerciante dovrà essere avvertito tempestivamente. In tale eventualità il Commerciante può fornire istruzioni per l’eliminazione dell’abuso. 

Clausola 13.5 Le informazioni registrate da MultiSafepay, o dai terzi da quest’ultima ingaggiati, per l’uso del conto MultiSafepay, compresa la fornitura delle istruzioni di pagamento MultiSafepay, l’uso dei Codici di sicurezza e la fornitura delle Impostazioni utente, documenti ricevuti, costituiscono prova conclusiva riguardo al Commerciante fino a prova contraria fornita da quest’ultimo.

Clausola 14: Comunicazione

Clausola 14.1 La comunicazione tra il Commerciante e MultiSafepay relativa al conto MultiSafepay e al contratto deve avere luogo nel debito rispetto del Contratto e dei Termini e condizioni generali di MultiSafepay. 

Clausola 14.2 In caso di comunicazione via e-mail, MultiSafepay indirizzerà le proprie e-mail al Commerciante esclusivamente all’indirizzo fornito. Le e-mail vengono considerate ricevute al massimo 2 giorni dopo l’invio da parte di MultiSafepay. 

Clausola 14.3 In caso di comunicazione attraverso il sito Web MultiSafepay, le informazioni sono considerate pervenute al Commerciante al più tardi entro 2 giorni da quando sono state rese disponibili o pubblicate sul sito Web MultiSafepay.

Clausola 14.4 In caso di modifica nell’indirizzo e-mail del Commerciante, questi dovrà inviare il Codice di sicurezza e la password a MultiSafepay. MultiSafepay dovrà quindi implementare la variazione entro 2 giorni lavorativi.

Clausola 15: Manuale e istruzioni

Clausola 15.1 MultiSafepay può fornire istruzioni e stabilire requisiti in relazione a, tra le altre cose, l’apertura e l’uso di un conto MultiSafepay. Istruzioni e requisiti possono anche essere stabiliti per il trasferimento sul conto MultiSafepay, per verificare il numero di conto bancario del Commerciante e l’estinzione del conto MultiSafepay, l’uso dei codici di sicurezza e le Impostazioni utente e tutte le altre questioni relative al conto MultiSafepay. 

Clausola 15.2 Il Commerciante è tenuto a ottemperare con cura alle istruzioni e ai requisiti stabiliti da MultiSafepay come indicato nella clausola 15.1. 

Clausola 15.3 MultiSafepay è autorizzata a modificare le istruzioni e i requisiti come indicato nella clausola 15.1 e dovrà notificare al Commerciante tali modifiche o offrirgli la possibilità di prenderne nota attraverso il sito Web MultiSafepay.

Clausola 16: Costi, spese di iscrizione e interessi

Clausola 16.1 Il Commerciante deve a MultiSafepay i pagamenti indicati nel Contratto o notificatigli al momento della stipula del contratto e i costi della sua iscrizione legata al conto MultiSafepay. 

Clausola 16.2 Il pagamento dei costi fissi mensili (compresi i costi dell’iscrizione MultiSafepay) avviene tramite reintegro del saldo negativo di apertura. Tale pagamento deve avvenire entro 30 giorni dall’apertura del conto MultiSafepay. Dopo tale termine, MultiSafepay ha diritto a riscuotere il pagamento tramite addebito diretto sul conto bancario registrato. Con il presente atto il Commerciante garantisce a MultiSafepay l’autorizzazione per tale addebito diretto.

Clausola 16.3 Il pagamento dei costi fissi mensili (se applicabile) avviene tramite reintegro del saldo MultiSafepay. Tale pagamento deve avvenire entro 30 giorni dalla fattura relativa ai costi mensili. Dopo tale termine, MultiSafepay ha diritto a riscuotere i costi mensili fissi tramite addebito diretto. Con il presente atto il Commerciante garantisce a MultiSafepay l’autorizzazione per tale addebito diretto.

Clausola 16.4 Se al momento della stipula del contratto MultiSafepay non fattura al Commerciante un pagamento (ricorrente) per l’uso del conto MultiSafepay, MultiSafepay ha diritto a introdurre un nuovo pagamento (ricorrente). MultiSafepay dovrà avvisare il Commerciante almeno 30 giorni prima della data di inizio dell’introduzione di un nuovo pagamento (ricorrente) o offrirgli la possibilità di prenderne nota tramite il sito Web MultiSafepay. Il Commerciante ha diritto a risolvere il Contratto conformemente alle condizioni a partire dalla data in cui entra in vigore il nuovo pagamento introdotto.

Clausola 16.5 Il pagamento di spese e costi di iscrizione deve avvenire nel modo e al momento indicato da MultiSafepay. MultiSafepay è, tra le altre cose, autorizzata a indicare che un pagamento è dovuto in anticipo o che il Commerciante deve concedere un’autorizzazione di addebito diretto. MultiSafepay ha diritto in qualsiasi momento a detrarre i pagamenti dovuti dal Commerciante e i costi dell’iscrizione senza ulteriore notifica dal saldo del conto MultiSafepay. Ciò indipendentemente dalla valuta in cui sono espressi pagamenti e controreclami. 

Clausola 16.6 Qualora il Commerciante non ottemperi all’obbligo di pagamento puntuale, diventa inadempiente senza che sia necessaria un’ulteriore notifica di inadempienza e MultiSafepay ha diritto, oltre agli interessi pertinenti stabiliti per legge, ad addebitare spese di recupero crediti pari al 15% sulla somma dovuta. In tal caso MultiSafepay ha diritto a risolvere il Contratto senza che sia necessaria un’ulteriore notifica di inadempienza conformemente alle disposizioni di cui alla clausola 4. MultiSafepay ha diritto a bloccare l’accesso al portale MultiSafepay e/o risolvere il Contratto totalmente o parzialmente. 

Clausola 16.7 MultiSafepay non paga interessi sui saldi positivi del conto MultiSafepay. Tutti i costi, le imposte e/o altri oneri sono a carico del Commerciante, salvo diversamente concordato per iscritto o prescritto per legge.  

Clausola 17: Tariffe

Clausola 17.1 MultiSafepay è autorizzata a modificare unilateralmente le tariffe/costi delle transazioni, i pagamenti allocati e i costi di iscrizione dovuti dal Commerciante.

Clausola 17.2 Il Commerciante dovrà essere avvisato di tale modifica almeno 30 giorni prima della sua data di inizio o gli dovrà essere offerta la possibilità di prenderne nota tramite il sito Web MultiSafepay.

Clausola 17.3 Qualora il Commerciante non sia d’accordo sulla modifica della tariffa, ha diritto a risolvere il Contratto a partire dalla data di inizio della variazione del prezzo.

Clausola 17.4 Non è consentito negoziare le tariffe tramite terzi. Eventuali negoziazioni possono avere luogo solo tra il Commerciante/Partner e MultiSafepay. Se hanno luogo/hanno avuto luogo negoziazioni, MultiSafepay può risolvere unilateralmente il Contratto con le parti o applicare una multa di 200 € per ogni giorno in cui la violazione continua. 

Clausola 17.5 In caso di conversione di valuta da parte dell’acquirente/MultiSafepay, i relativi costi verranno addebitati al Commerciante.

Clausola 18: Posizione di MultiSafepay relativamente a storni di addebito e annullamento di pagamenti

Clausola 18.1 Uno storno di addebito può essere reclamato fino a un anno dopo il pagamento. MultiSafepay non è mai responsabile, né legalmente né finanziariamente, del mancato pagamento da parte di un Consumatore dei prodotti e/o i servizi acquistati o dei costi sostenuti dal Commerciante allo scopo di reclamare le somme dovute dal consumatore. 

Clausola 18.2 Il Commerciante si impegna a risarcire MultiSafepay per tutti i costi diretti e indiretti e le responsabilità derivanti da uno storno di addebito/annullamento di un pagamento, indipendentemente dalla loro correttezza.

Clausola 18.3 MultiSafepay ha diritto a dedurre uno Storno di addebito di un periodo specifico dal pagamento dovuto al Commerciante da MultiSafepay o di recuperarlo tramite una procedura di addebito diretto. MultiSafepay ha diritto in qualsiasi momento a reclamare tale Storno di addebito dal Commerciante nel caso in cui i saldi di credito di quest’ultimo non fossero adeguati per il pagamento dello storno. Ciò può avvenire anche tramite procedimento di recupero.

Clausola 18.4 Qualora il Commerciante sia ripetutamente soggetto a Storni di addebito, può essere incluso in un apposito programma elaborato dagli Istituti finanziari. MultiSafepay può anche decidere di disabilitare l’opzione di pagamento attraverso questi metodi di pagamento nel back office MultiSafepay o di comminare una multa. Se questo si applica ai metodi di pagamento per i quali il Commerciante utilizza i contratti di MultiSafepay, quest’ultima informerà il Commerciante al più presto. Se il Commerciante ha un Contratto diretto con l’Istituto finanziario, il Commerciante stesso è responsabile della ricezione e dell’implementazione delle notifiche dell’Istituto finanziario al Commerciante relativamente agli Storni di addebito. Se il Commerciante è soggetto a numerosi storni di addebito un Istituto finanziario può comminargli una multa. MultiSafepay può in qualsiasi momento addebitare al Commerciante multe e costi che gli istituti finanziari applicano a MultiSafepay in relazione agli Storni di addebito effettuati per le transazioni a vantaggio del Commerciante. Se gli istituti finanziari congelano il numero di conto del Commerciante, questi non può ritenere MultiSafepay responsabile. 

Clausola 18.5 Il Commerciante paga la tariffa concordata nel Contratto per i costi di amministrazione relativi agli storni di addebito e ai pagamenti annullati.

Clausola 19: Procedura di reclamo

Clausola 19.1 Il Commerciante deve dichiarare chiaramente sul sito Web che in caso di reclami i Consumatori non devono contattare MultiSafepay. La gestione dei reclami spetta al Commerciante. 

Clausola 19.2 Se malgrado la disposizione di cui alla clausola 19.1 il Consumatore presenta lo stesso un reclamo a MultiSafepay, questo può avvenire per e-mail o posta normale. 

Clausola 19.3 MultiSafepay verificherà la fondatezza del reclamo e contatterà quindi il Commerciante via e-mail. 

Clausola 19.4 Qualora venga stabilito un contatto tra MultiSafepay e il Commerciante, quest’ultimo deve contattare il Consumatore per risolvere il reclamo entro 2 giorni lavorativi. 

Clausola 19.5 Qualora il Commerciante non possa essere raggiunto, MultiSafepay lo informerà via e-mail circa l’obbligo di contattare il Consumatore entro 2 giorni lavorativi.

Clausola 19.6 Dopo due giorni lavorativi, MultiSafepay contatterà il Consumatore allo scopo di appurare lo stato del reclamo.

Clausola 19.7 Se, a giudizio di MultiSafepay, il Commerciante ha gestito correttamente il reclamo, questo viene chiuso.

Clausola 19.8 Qualora il reclamo sia relativo alla mancata consegna di un prodotto e il Commerciante contesti la mancata consegna, quest’ultimo è tenuto a fornire prova dell’avvenuta spedizione o informazioni extra. Qualora ciò non fosse possibile, MultiSafepay deciderà irrevocabilmente a favore del Consumatore.

Clausola 19.9 Nel caso in cui un reclamo non venga gestito, MultiSafepay dovrà nuovamente contattare il Commerciante e questi verrà nuovamente informato dell’obbligo di risolvere il reclamo entro 14 giorni. In tale lasso di tempo il pagamento sul conto bancario del Commerciante verrà sospeso a scopo precauzionale (la valutazione verrà effettuata in base ai singoli Commercianti). Il Commerciante può scegliere se fornire il prodotto o rimborsare l’importo al Consumatore.

Clausola 19.10 Se, a giudizio di MultiSafepay, il Commerciante ha gestito correttamente il reclamo, questo viene chiuso. Sarà di nuovo possibile per il Commerciante disporre dei saldi di credito e pagare quanto dovuto utilizzando il proprio conto (la valutazione verrà effettuata in base ai singoli Commercianti). Qualora il reclamo non venga gestito entro il termine stabilito di 14 giorni, MultiSafepay contatterà il Consumatore allo scopo di appurare lo stato della gestione del reclamo. Qualora il reclamo sia stato gestito, la procedura di reclamo verrà chiusa. 

Clausola 19.11 Nel caso in cui il Commerciante non abbia gestito il reclamo e il Consumatore non abbia ricevuto il prodotto, il conto e il pagamento verranno chiusi come ultima risorsa. L’importo dovuto dal Commerciante al Consumatore può, nella misura in cui sia adeguato, essere trasferito dal saldo del credito sul conto del Commerciante al Consumatore. 

Clausola 19.12 Prima che MultiSafepay paghi eventuali saldi di credito al Consumatore, questi è tenuto a segnalare il Commerciante alle forze dell’ordine. Successivamente, MultiSafepay provvederà a pagare l’importo al Consumatore o potrà obbligare il consumatore, attraverso il proprio e-wallet, a trasferire tale importo sul proprio conto corrente bancario al costo di 0,50 €.

Clausola 19.13 MultiSafepay non è responsabile del pagamento e/o il rimborso di importi dovuti dal Commerciante.

Clausola 20: Procedura di reclamo complementare per Fastcheckout

Clausola 20.1 Qualora il consumatore abbia pagato il prodotto tramite Fastcheckout, può essere idoneo a un pagamento nel contesto del programma Fastcheckout Guaranteed.

Clausola 20.2 Il consumatore può avanzare un reclamo ai sensi del programma Fastcheckout Guaranteed solo se il pagamento è stato effettuato tramite il conto MultiSafepay Fastcheckout. È inoltre necessario seguire la procedura di reclamo descritta nelle clausole da 19.1 a 19.11 e il Consumatore deve avere raggiunto la fase in cui deve riscuotere in modo indipendente l’importo dal Commerciante.

Clausola 20.3 Il programma Fastcheckout Guaranteed si applica solo ai pagamenti Fastcheckout per prodotti inviati per posta. I pagamenti per servizi, accesso a contenuti digitali e biglietti di viaggio (compresi biglietti aerei) non sono idonei per un pagamento nel contesto del programma Fastcheckout Guaranteed.

Clausola 20.4 Se il consumatore avanza un reclamo ai sensi del programma Fastcheckout Guaranteed conformemente alle suddette clausole, MultiSafepay prenderà al meglio delle sue conoscenze e a sua discrezione una decisione finale a favore del Consumatore o del Commerciante. Sia il Consumatore che il Commerciante possono ricevere la richiesta di fornire un report, valutazioni di terzi o ulteriori informazioni o documenti (prova di consegna o ricevuta) che vengano ragionevolmente richiesti allo scopo di indagare (ulteriormente) sul reclamo. 

Clausola 20.5 Qualora MultiSafepay decida a favore del Consumatore in ordine a un reclamo, la Fondazione MultiSafepay Guaranteed rimborserà al Consumatore esclusivamente l’importo totale dell’acquisto, fino a un massimo di 200 € per ordine, per il prodotto o i prodotti. La Fondazione MultiSafepay Guaranteed può recuperare dal Commerciante i costi totali (compresi i costi della procedura di reclamo e gli interessi a norma di legge e le spese di recupero crediti stragiudiziali) tramite un ente di recupero crediti.

Clausola 20.6 Qualora MultiSafepay avvii un’indagine sulla causa di reclami legati all’operato di un Commerciante, MultiSafepay può fatturare i costi amministrativi sostenuti al Commerciante.

Clausola 21: Beni e servizi propri del Commerciante

Clausola 21.1 Il Commerciante garantisce a sue spese e a suo rischio la disponibilità ininterrotta e il corretto funzionamento dei beni e dei servizi (di telecomunicazione) richiesti o indicati da MultiSafepay per l’uso del conto MultiSafepay. Il Commerciante dovrà (se applicabile) ottemperare sempre alle istruzioni e ai requisiti stabiliti derivanti dal Contratto di MultiSafepay relativo a detti beni e servizi. MultiSafepay è autorizzata a modificare i beni e/o i servizi (di telecomunicazione) indicati per l’uso del conto MultiSafepay e dovrà darne notifica al Commerciante o offrirgli la possibilità di prenderne nota attraverso il sito Web MultiSafepay.

Clausola 22: Marchio commerciale, licenza e diritti d’autore

Clausola 22.1 Il Commerciante dichiara di essere consapevole del fatto che ai prodotti, testi e materiale visivo sui siti Web possono applicarsi marchi commerciali, licenze e diritti di autore. Il Commerciante ha familiarità con le leggi e i regolamenti applicabili a questo riguardo, ha preso provvedimenti per ottemperare a tali leggi e regolamenti e fa tutto ciò che è sotto il suo controllo per impedire la violazione di tali leggi e regolamenti. Se necessario, il Commerciante può, su richiesta di MultiSafepay, dimostrare entro 24 ore l’ottemperanza alle leggi e ai regolamenti relativi al rispetto di licenze, diritti d’autore e marchi commerciali. Tale prova può consistere in fatture di fornitori o dichiarazioni da parte di detentori di licenze, ad esempio.

Clausola 23: Guasti

Clausola 23.1 Per motivi di manutenzione, MultiSafepay può temporaneamente mettere fuori servizio (parte della sua) piattaforma o il sito Web. MultiSafepay dovrà ridurre al minimo tale sospensione e nel caso in cui ciò sia non di meno necessario dovrà comunicarlo per tempo, tenendo conto delle circostanze della situazione, a meno che ciò non sia ragionevolmente possibile.

Clausola 23.2 Le caratteristiche tecniche di MultiSafepay possono essere modificate. Se possibile MultiSafepay cercherà di apportare tali modifiche senza influire sulla funzionalità degli utenti del Commerciante.

Clausola 23.3 Qualora si verifichi un guasto che interessi il funzionamento di MultiSafepay, tale guasto deve essere notificato al più presto dal Commerciante o per suo conto. I guasti vengono esaminati al più presto, ma in ogni caso entro due giorni lavorativi dopo la loro notifica a MultiSafepay, a meno che ciò non sia ragionevolmente possibile entro tale termine.

Clausola 23.4 MultiSafepay declina qualsiasi responsabilità per guasti tecnici verificatisi presso terzi che causano l’impossibilità (temporanea) di completare le transazioni. Con “Terzi” si intendono tutti gli Istituti finanziari con cui MultiSafepay ha un rapporto.

Clausola 23.5 Il Commerciante deve, qualora ciò fosse necessario ai fini di una corretta indagine sul guasto, fornire la propria collaborazione. Un guasto deve essere esaminato da MultiSafepay al meglio delle sue capacità e il più rapidamente possibile.

Clausola 24: Proprietà intellettuale

Clausola 24.1 Il nome MultiSafepay, i marchi commerciali e i loghi relativi a MultiSafepay e le tecniche (incluse, a titolo meramente esemplificativo, le attrezzature hardware e software) e i metodi per l’esecuzione del Contratto sono soggetti a diritti di proprietà intellettuale (compresi diritti sui marchi commerciali, diritti d’autore e diritti di brevetto) di MultiSafepay e dei suoi fornitori. 

Clausola 24.2 Il nome MultiSafepay, i marchi commerciali e i loghi relativi a MultiSafepay e le tecniche e i metodi utilizzati da MultiSafepay ai fini dell’esecuzione del contratto non possono, nella misura in cui non sia richiesto per detta esecuzione, essere utilizzati, modificati, moltiplicati, divulgati o forniti a terzi.

Clausola 25: Terzi

Clausola 25.1 MultiSafepay ha diritto a ricorrere a (i servizi di) terzi nell’esecuzione del Contratto.

Clausola 25.2 MultiSafepay ha diritto a trasferire il rapporto legale con il Commerciante derivante dal Contratto a terzi. Con il presente atto il Commerciante concede in anticipo il suo consenso incondizionato e irrevocabile per il trasferimento dei diritti e degli obblighi ai sensi del Contratto al terzo interessato.

Clausola 26: Responsabilità

Clausola 26.1 Ferme restando le altre disposizioni contenute nei presenti Termini e condizioni generali relativamente alla responsabilità e a meno che non siano insorte come diretto risultato di una sua azione intenzionale o colpa grave, MultiSafepay non è responsabile di perdite che direttamente o indirettamente siano il risultato di:

Clausola 26.1.1 L’impossibilità di utilizzare il conto MultiSafepay nei casi stabiliti nella clausola 4;

Clausola 26.1.2 L’uso non autorizzato del conto MultiSafepay o di un Codice di sicurezza fino al momento in cui il Commerciante ha informato MultiSafepay dell’avvenuto conformemente alle disposizioni della clausola 13;

Clausola 26.1.3 L’inosservanza da parte del Commerciante delle disposizioni del Contratto, dei presenti Termini e condizioni generali o delle istruzioni fornite da MultiSafepay;

Clausola 26.1.4 Conflitti internazionali;

Clausola 26.1.5 Provvedimenti da parte di governi interni, esteri o internazionali;

Clausola 26.1.6 Provvedimenti di un ente di vigilanza;

Clausola 26.1.7 Azioni di boicottaggio;

Clausola 26.1.8 Vertenze industriali presso terzi o tra il proprio personale;

Clausola 26.1.9 Guasti e interruzione della fornitura di energia elettrica, dei collegamenti e dei servizi di telecomunicazione o delle attrezzature o software di MultiSafepay o di terzi ingaggiati da MultiSafepay;

Clausola 26.1.10 Da parte di terzi ingaggiati da MultiSafepay ai fini dell’esecuzione del Contratto.

Clausola 26.2 MultiSafepay non è responsabile di danni indiretti, tra cui perdita di profitti, perdita a seguito di interruzione di rapporti commerciali e danni consequenziali.

Clausola 26.3 Qualora il danno sia il risultato di un dolo o una negligenza grave da parte di MultiSafepay, le parti interessate o i loro dirigenti, i limiti di responsabilità vengono meno.

Clausola 26.4 MultiSafepay può essere ritenuta responsabile per inadempimento del Contratto solo dopo che le sia stata immediatamente inviata una diffida ad adempiere scritta con adeguate modalità. A MultiSafepay dovrà essere concesso un termine di tempo ragionevole per poter rimediare all’inadempimento e sarà ritenuta responsabile qualora, decorso il termine stabilito, continui a essere inadempiente. MultiSafepay deve ricevere una descrizione completa e dettagliata del guasto dal Commerciante in modo da poter essere in grado di risolverlo.

Clausola 26.5 Il Commerciante deve comunicare a MultiSafepay per iscritto la perdita al più presto, il che significa entro un mese da quando ne è venuto a conoscenza o ragionevolmente venuto a conoscenza.

Clausola 26.6 MultiSafepay verrà risarcita contro tutti i reclami da parte di Istituti finanziari, proprietari di metodi di pagamento, enti governativi, clienti e/o altri terzi derivanti da atti e/o omissioni da parte del Commerciante, dei Clienti e di terzi (da questi ingaggiati). MultiSafepay verrà risarcita contro tutti i costi (legali/sostenuti) qualora venga ritenuta responsabile da tali parti in relazione ad atti e/o omissioni del Commerciante.

Clausola 27: Forza maggiore

Clausola 27.1 Le parti non sono responsabili in caso di forza maggiore.

Clausola 27.2 Si ha forza maggiore da parte di MultiSafepay se i fornitori (in modo imputabile) non adempiono ai propri obblighi e/o vengono meno all’esecuzione del Contratto. O se leggi e/o regolamenti nuovi/emendati impediscono l’implementazione delle transazioni. 

Clausola 27.3 Le parti possono risolvere il Contratto per iscritto nel caso in cui una situazione provvisoria duri per più di 90 giorni. Le prestazioni dovranno essere saldate su base proporzionale senza che le parti si debbano qualcosa reciprocamente.

Clausola 28: Proprietà intellettuale

Clausola 28.1 Tutti i diritti relativi alla proprietà industriale e intellettuale, compresi software, dati (file), offerte, manuali, sono conferiti a MultiSafepay.

Clausola 28.2 Il Commerciante acquisisce esclusivamente il diritto dell’utente limitato non trasferibile e non esclusivo a utilizzare il software e il conto MultiSafepay per i suoi obiettivi e ciò conformemente ai requisiti di legge e del Contratto. Il Contratto non può essere trasferito a terzi. Non sono consentite nemmeno sottolicenze.

Clausola 28.3 MultiSafepay può modificare le funzionalità/caratteristiche d’uso del conto MultiSafepay. Qualora tale modifica abbia un risultato oggettivamente negativo ai fini della fornitura del servizio di MultiSafepay, il Commerciante può risolvere per iscritto il Contratto. In tal caso il Commerciante non sarà tenuto a pagare alcun indennizzo. 

Clausola 28.4 MultiSafepay può (inoltre) limitare il numero di utenti/server/stazioni di lavoro che fanno uso del portale MultiSafepay. MultiSafepay può monitorare l’applicazione di tale condizione.

Clausola 28.5 In caso di violazione, MultiSafepay ha diritto a concedere diritti utente e a fatturare un pagamento per questi diritti utente mancanti con effetto retroattivo.

Clausola 28.6 MultiSafepay può utilizzare il nome commerciale e il logo/marchio del Commerciante a fini di fidelizzazione e pubblicità. 

Clausola 29: Confidenzialità

Clausola 29.1 Le parti sono tenute nel più ampio senso del termine a mantenere confidenziali tutti i dati e le informazioni con carattere confidenziale forniti nell’esecuzione del contratto, a proteggerle in modo adeguato e a non divulgarle a terzi. Le informazioni confidenziali includono informazioni relative a operazioni commerciali/situazione e dati finanziari, informazioni relative a transazioni, manuali e software. Le informazioni sono anche considerate confidenziali se tali informazioni avrebbero dovuto essere ritenute confidenziali in base al contenuto. Tutte le comunicazioni, i dati e i documenti di MultiSafepay restano di proprietà di MultiSafepay.

Clausola 29.2 Le parti non possono utilizzare o diffondere i dati/informazioni forniti se il Contratto viene/verrà risolto per qualsiasi motivo. 

Clausola 29.3 Il dovere di confidenzialità non si applica se: ciò viene altrimenti stabilito nei Termini e condizioni generali; esiste l’obbligo di legge di divulgarle; le informazioni sono state elaborate indipendentemente dalle informazioni confidenziali; sono pubblicamente accessibili o se la loro divulgazione è un obbligo da parte delle autorità; o le informazioni, senza alcuna azione da parte d MultiSafepay, sono state divulgate da terzi.

Clausola 30: Modifiche ai Termini e condizioni generali di MultiSafepay

Clausola 30.1 MultiSafepay ha diritto a modificare i presenti Termini e condizioni generali. MultiSafepay dovrà avvertire il Commerciante di tale modifica almeno 30 giorni prima della data di inizio o offrire al Commerciante la possibilità di prenderne nota attraverso il sito Web MultiSafepay.

Clausola 31: Protezione dei dati personali

Clausola 31.1 Nel contesto dell’esecuzione del contratto/servizio verranno elaborati dati personali.  Ciascuna parte garantisce che elaborerà i dati personali dei clienti conformemente al Personal Data Protection Act e qualsiasi altro regolamento applicabile relativo all’elaborazione dei dati personali e linee guida emesse. 

Clausola 31.2 MultiSafepay ha diritto a registrare e archiviare i dati (personali). Tali dati non verranno forniti a terzi tranne nel caso delle eccezioni di cui alla clausola 10 conformemente alla legge o a una sentenza legale. 

Clausola 31.3 Il Commerciante e MultiSafepay devono adottare misure tecniche e organizzative adeguate (di sicurezza) conformemente al WBP per proteggere i dati personali contro la perdita e/o qualsiasi forma di elaborazione illegale. 

Clausola 31.4 I dettagli della transazione devono essere registrati in modo tale che un anno dopo la registrazione possano essere consultati dal Commerciante. 

Clausola 32: Legislazione applicabile e foro competente

Clausola 32.1 Tutti i contratti stipulati sono soggetti esclusivamente al diritto olandese, salvo diversamente concordato.

Clausola 32.2 È esclusa l’applicabilità della Convenzione sui contratti di vendita di Vienna. 

Clausola 32.3 Eventuali controversie che potrebbero insorgere come risultato del Contratto dovranno essere sottoposte esclusivamente al tribunale competente della circoscrizione di Amsterdam.

Clausola 32.4 I presenti Termini e condizioni generali vengono redatti sia in olandese che in inglese. In caso di scostamento o deviazione, prevarrà la versione olandese.